Numero 12 - settembre 2018

La famiglia rappresenta il legame forte per eccellenza, fondato sull’amore della coppia. Che cosa è cambiato con la crisi del patriarcato?

Numero 12 - settembre 2018

L’amore paterno

Che cosa si intende per amore paterno? Per un padre esiste un solo modo di amare i propri i figli? O il modo giusto? No, come avviene per ogni sentimento, a seconda dei tempi e della società in cui viviamo, ci aspettiamo che padri, madri, figli, mogli, mariti manifestino il loro amore in modi diversi.
All articles loaded
No more articles to load

Io scelgo noi

Le relazioni, come i nostri smartphone o i nostri vestiti, seguono sempre più spesso le logiche del mercato: tutto è sostituibile, anche l’amato. Sta scomparendo un progetto di vita in comune di lunga durata, con la nascita e l’allevamento dei figli? Sta scomparendo l’idea della coppia e della famiglia come valore?

Lettere da Berlino

Nel romanzo Ognuno muore solo di Fallada, il dolore per Ia perdita di un figlio durante la guerra divide i coniugi Quangel. Ma qualcosa li riavvicina: la resistenza attiva verso il nazismo e l'amore per un fine ultimo più importante della loro stessa vita: il destino dell'umanità.
All articles loaded
No more articles to load

Ti seguirò in capo al mondo

L’amore non è dato una volta per sempre, ma è continuamente sfidato, messo alla prova e può continuamente rinnovarsi o, al contrario, attenuarsi e sparire. Beatrice e Leda. Due storie. Due scelte coraggiose d'amore.

Quando la suocera “invade” la coppia

La suocera, una figura emblematica della discordia può diventare amica della nuora? Si tratta di imparare a muoversi con una certa dose di scaltrezza in una dinamica tutta al femminile.
All articles loaded
No more articles to load

Se i genitori si odiano

Sara aveva soltanto cinque anni quando i suoi genitori decisero che era giunto il momento di dirsi addio. La mamma si era innamorata di un altro e il papà non perdeva occasione per vivere sempre nuove avventure.

Genitori troppo moderni

In casa Keaton, il telefilm degli anni '80, è descritta una famiglia per l’epoca fuori dalle righe: i genitori sono due ex figli dei fiori; i figli al contrario sono dediti al consumismo e all’immagine.

Il tempo in casa delle giovani coppie

Dall'analisi della vita a casa delle giovani coppie è possibile comprendere la qualità del rapporto che si è stabilito fra i due partner. La casa come nido? O come gabbia? Due storie di vita ci illustrano come può essere vissuto diversamente il tempo in casa dalle giovani coppie.
All articles loaded
No more articles to load

Verso il matriarcato?

Oggi il centro della famiglia è la madre. Per un certo periodo di tempo convive con un uomo con cui ha un figlio. Poi si separano e il figlio resta a lei. In caso di un nuovo divorzio o di una nuova convivenza ha un altro figlio che resta anch’esso a lei.

La Dea madre e il figlio

Vi è una rappresentazione mitica che si ritrova in quasi tutte le forme religiose antiche, che è transitata anche nel cristianesimo. È la coppia madre flglio. È la dea accompagnata dal figlio divino. Oggi la donna sola con il figlio maschio, una tipologia di famiglia molto diffusa.

Tra un figlio e un cane? Vince il cane

Diciamolo subito: tra un figlio e un cane, il più delle volte vince il cane. Il cane è più pratico e comodo, più facile da crescere, puoi scegliere la razza e quindi il carattere adeguato alle tue esigenze.
All articles loaded
No more articles to load

Leggi i numeri precedenti del magazine

Rifarei tutto uguale

Gli esempi di amore che dura non si trovano spesso, ma sono più frequenti tra le persone comuni che fanno una vita lontana dai riflettori e  tra le coppie che devono affrontare mille difficoltà. Come Michele e Lina...

La stanza del figlio

Nel film di Nanni Moretti “La stanza del figlio” Andrea muore durante un’immersione subacquea. Il dolore modifica e scardina l’ingranaggio familiare. Ognuno si richiude privatamente nel proprio dolore, quasi che i legami si sfilaccino fino ad essere solo fili di una ragnatela fragile...
All articles loaded
No more articles to load

Difficoltà del divorzio

I rotocalchi, la televisione danno una immagine deformata di cosa significa una separazione, un divorzio, un nuovo matrimonio. Ma è una menzogna, la delusione d’amore crea dolore disperazione

L’ora del sesso

Si può stabilire con scontata monotonia l’ora e il giorno in cui fare l’amore con il nostro partner? C’è l’ora per la palestra, una per il parrucchiere, un'altra ancora per lo shopping e infine quella del sesso?
All articles loaded
No more articles to load

Come riconquistare il marito

In un libro divertente Maria Venturi insegna ad una moglie che strategia adottare per riconquistare il marito che si sta innamorando di un’altra.
All articles loaded
No more articles to load

Consigli di lettura

Pastorale americana

di Giusy Cafari Panico

Pastorale Americana è un capolavoro della letteratura statunitense contemporanea ed è opera del recentemente scomparso Philip Roth, che, a mio avviso, meritava il Nobel più di tanti inconsueti vincitori degli ultimi anni, dopo innumerevoli candidature.
Lo “Svedese”, il protagonista, è un uomo invidiatissimo.
Bello come un dio greco, cortese, campione sportivo al liceo di cui era l’idolo assoluto, si è sposato giovanissimo con una reginetta di bellezza, una miss, ed è un uomo che ha un futuro brillante, assicurato da premesse vincenti. Dopo anni, tuttavia, il narratore lo incontra in una riunione di ex studenti. Sempre fascinoso e benestante, ma con una nuova moglie e in qualche modo “diverso”. Scopre così che dietro “il mulino bianco” della sua prima famiglia si cela un disastro assoluto: una figlia, la figlia del matrimonio perfetto, ha compiuto un attentato mortale, diventando una persona ai margini della società, violenta, tremendamente asociale, ricercata come terrorista.
Roth descrive la faccia oscura dell’America e anche della famiglia occidentale: figli che non reggono il confronto con i genitori, genitori che non reggono l’imperfezione di eredi che non sono alla loro altezza; il sogno americano ha un esito drammatico, insolito, politicamente impresentabile. Conferma che le apparenze sono apparenze, appunto. Un ritratto spietato, irriverente come una pacca sulla schiena per farti star dritto.
Splendido e tremendo.
Con questo libro Roth vinse il Premio Pulitzer per la narrativa del 1998.
Dal romanzo è stato tratto un film nel 2016, diretto e interpretato da Ewan McGregor.

Mostra

Mentre esiste una disciplina come la sessuologia che studia i diversi fenomeni sessuali, le loro patologie e le loro terapie, non esiste il corrispondente nel campo delle relazioni, delle emozioni, delle sofferenze amorose.Esistono molte storie dei comportamenti sessuali, ma non esiste una storia dell’amore e non esiste nemmeno una tassonomia delle forme amorose. Questa rivista nasce con lo scopo di colmare questa lacuna. Ha un fine scientifico, didattico terapeutico.
Prof. Francesco Alberoni

Domande e risposte

La nostra redazione risponderà a ogni mese ad alcune domande frequenti sul tema dell’amore.
Visitate la pagina per vedere tutte le risposte fino ad oggi pubblicate.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione. Cliccando sul bottone ACCETTO dai il tuo consenso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi