Francesco Alberoni

Condividi questo articolo:

Facebook
Twitter
Email
Stampa

Johnny non ha mai considerato importante per lui Jessica fino a quando non siè  accorto una sera, a una festa da ballo, che le faceva la corte un celebre attore e lei ci stava . Costui si era seduto al suo tavolo, le parlava nelle orecchie, lei rideva e poi si erano allontanati soli nel parco. Johnny si considerava un bell'uomo, una persona importante e non considerava Jessica una bellezza particolarmente desiderabile. Ma quella sera, vedendola con l’altro che rideva a bocca aperta, è stato preso da un fortissimo morso di gelosia. Egli era convinto di piacere molto a Jessica e pensava che lei avrebbe sempre preferito lui. Ora si accorgeva che non era così. Ma lui non amava Jessica, la sua gelosia non nasceva dall'amore. E non era mai stato minimamente geloso anche quando lei gli aveva parlato di altri uomini. La sua gelosia era esplosa vedendola flirtare con un uomo famoso.

No, questa gelosia non sarebbe apparsa se lei si fosse allontanata con un uomo a cui lui si sentiva superiore. Johnny sapeva che Jessica era una donna libera e che nel corso della sua vita aveva avuto diverse storie amorose con molti personaggi celebri. Da un uomo qualsiasi non sarebbe stata attratta, ma da un attore noto sì, vi era abituata. Possiamo allora dire che provava una gelosia da vanità perché Jessica flirtava con uno che gli era superiore nel rango erotico. E la provava ancor più perché anche lei stava facendo una scelta non d’amore, ma di vanità, prendendo un uomo celebre, desiderato, ammirato dalle altre donne.

Scopri tutti i numeri di L'amore e gli Amori

Articoli che potrebbero interessarti

Quadro

Solo l’amore reciproco è vero amore

Se siamo interessati a definire con esattezza cosa sia l’amore, l’amore erotico che unisce un uomo e una donna in una unità intensa ed esclusiva, c’è una parolina magica che ci consente di farlo: questa parolina è “reciprocità”.

Abbigliamento intimo

Il reggiseno ricamato, le mutandine di pizzo morbido, la sottoveste, il body, poi il vestito con i tessuti di colori combinati drappeggiato attorno al corpo…

Tradimento on line

Il 17 aprile 2018 la Corte di Cassazione della prima sezione civile ha stabilito che flirtare on line equivale a tradire: il rapporto on line è divenuto tradimento a tutti gli effetti…

2017 @ Far Immagine e comunicazione Srl – Tutti i diritti riservati
Registrazione al Tribunale di Milano n. 272 del 29-9-2017

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione. Cliccando sul bottone ACCETTO dai il tuo consenso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi