Francesco Alberoni

Condividi questo articolo:

Facebook
Twitter
Email
Stampa

L’individuo recide, talvolta violentemente, i rapporti che aveva con i suoi precedenti oggetti d’amore per instaurarne di nuovi ed esclusivi con un altro. Questo non vuol dire che cessi di voler bene in modo profondo ai genitori, ai fratelli, ai figli, agli amici, e nemmeno al marito o alla moglie, ma guai se essi ostacolano il suo nuovo amore, se lo impediscono! L’innamoramento fa nascere dal nulla un legame che diventa più forte di ogni altro legame, paragonabile solo a quello che una madre prova per suo figlio.  Questo profondo mutamento è dovuto alla comparsa dello stato nascente che è uno stato emozionale e mentale completamente diverso dalla vita quotidiana. Infonde negli individui una energia straordinaria e un modo rivoluzionario di vedere il mondo dove tutto diventa possibile. Ecco che sta per iniziare una nuova vita, con un nuovo cielo, una nuova terra, una vita di passione, entusiasmo, gioia, fratellanza, una vita meravigliosa! Gli individui che ne sono coinvolti si sentono fratelli, tendono ad unirsi, a fondersi, a formare una collettività compatta, una comunità, un noi solidale. Nell’innamoramento una coppia amorosa. Abbiamo rotto le catene, siamo usciti all’aria aperta. Assaporiamo la libertà. Ci eravamo piegati, per pigrizia, per passività, per paura. È come se fosse caduto, quasi per magia, un velo che ci bendava. Adesso sappiamo quali sono i nostri veri desideri. Adesso conosciamo la nostra vera essenza.

Il nostro amato non è confrontabile con nessun altro. “L’altro che io amo e che mi affascina” scrive Roland Barthes “è atopos. Io non posso classificarlo, poiché egli è precisamente l’Unico, l’Immagine irripetibile che corrisponde miracolosamente alla specialità del mio desiderio. Quando amiamo e siamo riamati, ci immettiamo nel grande respiro dell’universo. Diventiamo parte del suo moto e della sua armonia. Ora riusciamo a vedere l’essenza delle cose, sappiamo che tutto è animato da una forza ascendente, che aspira alla felicità, alla gioia, a rendere ogni cosa armonica, perfetta. Questa è la verità profonda del reale. Il sacro. L’innamoramento ci immette nel mondo dell’assoluto, del sacro, e rende sacro anche l’erotismo, la sessualità.

Ti è piaciuto questo articolo?

Iscriviti alla newsletter gratuita

logo-monografico-small

L'amore e gli amori

Seguici sui social

2017 @ Far Immagine e comunicazione Srl - Tutti i diritti riservati
Registrazione al Tribunale di Milano n. 272 del 29-9-2017

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione. Cliccando sul bottone ACCETTO dai il tuo consenso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi