Un fotogramma del film L'età dell'innocenza di Martin Scorsese

Condividi questo articolo:

Facebook
Twitter
Email
Stampa

L’amicizia amorosa o erotica può sostituire l’amore esclusivo fra due persone, può esaurire il bisogno di esclusività  che esiste nel cuore umano? Per rispondere ricordiamo che ogni essere umano, fin da bambino, vuol essere riconosciuto e amato come unico e insostituibile. Un fenomeno che, negli adulti , porta alla ricerca del successo, della fama, ma si realizza nella sua interezza solo nell'innamoramento dove sei amato in modo esclusivo dalla persona che ai tuoi occhi e la più bella e la più importante del mondo perché in lei traluce la perfezione divina. E sei stupito che questa persona straordinaria scelga proprio te,  e ti ami.

Questo tipo di esperienza totale ed esclusiva non può realizzarsi nell’amicizia erotica dove c’e tenerezza, erotismo ma l’amore è frantumato, discontinuo mentre l’essere umano cerca un rapporto forte, stabile con ciò che lo trascende. Inoltre anche in un sistema di amore multiplo che funziona bene c’ è sempre qualcuno che desidera in modo più intenso o esclusivo, per cui nascono delle gelosie da rivalità. Si può perciò creare un clima di incertezza, un senso profondo di solitudine e quindi alla fine la ricerca di una coppia stabile ed esclusiva. Io perciò ritengo che, contrariamente al pensiero di Attali, anche nel futuro continueranno ad esserci, accanto a comunità amicali promiscue, anche le coppie innamorate. Non solo, col prolungarsi della vita ci saranno anche dei grandi amori erotici che durano a lungo.

Scopri tutti i numeri di L'amore e gli Amori

Articoli che potrebbero interessarti

Maschi e femmine non sono uguali

Lo scandalo dei ricatti sessuali si dilata, ma non sempre si tratta di violenza e abuso. A volte mette nuovamente in gioco i conflitti tra i generi.

Infatuazioni

Conoscendo i meccanismi mentali che producono desiderio, attaccamento e amore si può capire se è innamoramento o infatuazione.

Una messa in scena di Delitto e castigo

Ti amo, una frase fatale

Dostoevskij, nel passo finale del suo romanzo Delitto e Castigo, racconta quando l’interprete si rende conto di amare la sua compagna.

L'amore e gli amori

Seguici sui social

2017 @ Far Immagine e comunicazione Srl – Tutti i diritti riservati
Registrazione al Tribunale di Milano n. 272 del 29-9-2017

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione. Cliccando sul bottone ACCETTO dai il tuo consenso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi