Particolare dell'opera Doppio Ritratto di Giorgione
Maria Giovanna Farina

Condividi questo articolo:

Facebook
Twitter
Email
Stampa

Nel romanzo Narciso e Boccadoro Hermann Hesse racconta il bisogno di sentirsi dichiarare l'amore. In questo contesto ciò è relativo all’affetto amicale, i due interpreti sono amici e così Bocccadoro racconta il senso del loro rapporto:” Noi due, caro amico, siamo il sole e la luna, siamo il mare e la terra. La nostra meta non è di trasformarci l’uno nell’altro ma di conoscer l’un l’altro e di imparare a vedere e a rispettare nell’altro ciò che egli è: il nostro opposto e il nostro complemento”. Ed è attraverso la conoscenza di sé che l'amicizia può consolidarsi fino alla libertà di esprimerne il proprio sentimento: “Narciso si chinò lentamente verso di lui e fece quello che in tanti anni della loro amicizia non aveva mai fatto, sfiorò con le sue labbra i capelli e la fronte di Boccadoro. Questi si accorse di ciò che accadeva, prima con stupore, poi con commozione. - Boccadoro, perdonami di non averlo saputo dire prima - gli sussurrò all'orecchio”.

Sentire e dichiarare l’amore è un bisogno di sicurezza che nasce dal desiderio di esclusività; il grande amore non è lineare ma è fatto di incontri, ha una struttura ondulatoria e questa instabilità rende naturale il volere essere rassicurati dall’altro sul suo amore per noi. L’amicizia invece, seppur richieda affetto, sincerità e dedizione, non pretende l’esclusività: se nell’amicizia dichiarare l’amore è auspicabile e bello, nel grande amore è un passaggio fondamentale e ineludibile. Il rapporto amicale narrato da Hesse può apparire vicino alla relazione omosessuale: i due amici sono dello stesso sesso e ciò che vivono è un rapporto affettivo intenso che culmina con un contatto fisico. Nell’adolescenza è naturale esplorare questa linea di confine dove l’eterosessualità incontra e conosce l’omosessualità, non bisogna aver nessun timore, se prevale la componente etero l’esperienza rimane solo un arricchimento di sé utile per vivere con maggiore consapevolezza il proprio orientamento. Tutto cambia se è l’omosessualità a prevalere, in questo caso diventerà rivelare a se stessi la propria vera natura.

Scopri tutti i numeri di L'amore e gli Amori

Articoli che potrebbero interessarti

Ti amerò per sempre

Quando siamo innamorati  abbiamo la percezione che il nostro amore non finirà mai. Sappiamo che è arrivato improvviso  in modo miracoloso, sappiamo che è  un

Maschi e femmine non sono uguali

Lo scandalo dei ricatti sessuali si dilata, ma non sempre si tratta di violenza e abuso. A volte mette nuovamente in gioco i conflitti tra i generi.

Quando l’amore è a senso unico

Capita di innamorarsi di una persona che non ricambia il nostro sentimento. Una situazione dolorosa da affrontare con la consolazione e la consapevolezza che ci dona Renato Zero

L'amore e gli amori

Seguici sui social

2017 @ Far Immagine e comunicazione Srl – Tutti i diritti riservati – Privacy
Registrazione al Tribunale di Milano n. 272 del 29-9-2017

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione. Cliccando sul bottone ACCETTO dai il tuo consenso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi