Foto di chuttersnap su Unsplash
Cristina Cattaneo Beretta

Condividi questo articolo:

Facebook
Twitter
Email
Stampa

Uomini siate sempre gentili tutta la vita con una donna che vi ha dato il suo amore. Anche se è finito, anche se siete ormai lontani. Se vi siete sentite amati. Ecco perché….

Quando la donna si innamora, quando si innamora veramente, la sua apertura all’uomo è profonda e totale. Per arrivare a quel momento vi sono tanti passaggi. Possono anche compiersi in modo quasi simultaneo ma quell’uomo deve rappresentare una risposta alle sue esigenze, essere all’altezza di una serie di suoi bisogni fondamentali. Se è la forza  che per lei è molto importante dovrà darne prova, se è la bellezza, se è la generosità dovrà fare mostra di esserlo davvero e se è la ricchezza o il talento o la cultura, su di lei farà molto effetto vedere il modo in cui padroneggia quegli aspetti e come mostra di avere quei talenti. Averli davvero. Gli uomini lo sanno istintivamente e parlano molto di sé alle donne, si raccontano, raccontano quello che fanno in un modo che le donne non farebbero mai, perché sembrerebbe loro di vantarsi in modo eccessivo e mai, comunque, lo farebbero in una conoscenza superficiale. Ogni uomo sa che deve raccontarsi e suscitare la sua attenzione, deve portarla a pensare che lui non è uno qualunque ma un uomo che ha valore. E anche se lei fa mostra di non ascoltarlo, di non dar peso alle sue vanterie, lui continua imperterrito perché sa che la seduzione passa soprattutto attraverso le parole.

La donna ha due atteggiamenti riguardano alla cura di sé che sono simili solo esteriormente. La donna che ha un buon rapporto con la sua bellezza  si cura e si valorizza sempre.  Lo fa per sentirsi bella, lo fa per sedurre un uomo che la attrae e desidera conquistare ma che non ama ancora. Ma quando inizia a innamorarsi di un uomo, il rapporto con la sua bellezza cambia completamente perché lei tende spontaneamente a rifiorire, a sentire  la sua bellezza che affiora naturalmente.  La sua pelle diventa più luminosa e gli occhi più belli e la postura più aperta. Tutto questo le accade spontaneamente. Talvolta di accorge di avere una mano più felice nello scegliere spontanemente abiti e colori che fano risaltare la sua vitalità. Lei lascia uscire la sua bellezza, il suo calore, la sua sensualità. Vestirsi è come impacchettare un prezioso dono che dentro ha il calore della dedizione. Il colore della carta e dei nastri corrispondono a un dono interiore. Nell’amore, lasciar vedere la propria bellezza è un segno d’amore.

Nulla offusca maggiormente la sensibilità di una donna che ha amato davvero un uomo, è che lui dimentichi il dono che lei gli ha fatto. Anche a distanza di tempo, anche di anni, anche se il loro amore sta finendo o è già finito, anche se è alle spalle, anche se lei si è accorta che lui non era quello che lei credeva e deve arrendersi alla promessa che svanisce, nulla è più triste per una donna nel cogliere segni di disprezzo e di disattenzione in chi ha amato. Che lui si dimentichi di essere gentile, che si dimentichi che lei ha fatto parte della sua vita. Che non ricordi di averla molto desiderata, di averla stretta a sé, di averla amata. Che non l’accompagni neppure, che se ne vada subito. Che non gioisca dei suoi avanzamenti.

La tristezza che prova una donna quando si accorge di aver amato ma di non essere stata amata è così forte che neppure riesce a raccontarla. Mostrerà la rabbia, ma dentro di sé quello che prova è solo un immenso dolore, è solo tristezza. La tristezza di un pittore che veda la sua opera disprezzata. Se non ha amato, nessun problema.

E in fondo io credo abbia ragione lei. Per questo la donna in genere cerca di essere molto attenta a chi lascia avvicinare, per questa insopprimibile tristezza di fronte allo squallore. Allora penserà di non essere stata amata mai, perché quando l’uomo è gentile mentre seduce, ma velocemente dimentica, per lei significa solo che in lui tutto era calcolo e finzione. Di fronte a una donna che è stata importante, che non ha chiesto nulla e che lo ha solo amato, l’uomo qualunque uomo, dovrebbe essere riconoscente per tutta la sua vita e continuare a esprimerglielo. In ogni modo.

Scopri tutti i numeri di L'amore e gli Amori

Articoli che potrebbero interessarti

L’amore è sempre vero?

No, l’amore non è sempre vero, e la persona che amiamo o meglio crediamo di amare non è sempre la persona giusta, quella che ci

2017 @ Far Immagine e comunicazione Srl – Tutti i diritti riservati
Registrazione al Tribunale di Milano n. 272 del 29-9-2017

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione. Cliccando sul bottone ACCETTO dai il tuo consenso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi