Condividi questo articolo:

Facebook
Twitter
Email
Stampa

Harvey Weinstein, fondatore di Miramax, importante finanziatore del partito democratico e supporter della Clinton, è stato accusato di molestie e abusi sessuali non solo su diverse attrici ma anche su alcune sue collaboratrici. Una situazione che durava da trent’anni ma che è stata nascosta. Ora è venuta alla luce e suoi amici democratici, gli Obama e i Clinton, ne prendono le distanze, la Casa cinematografica di cui è cofondatore lo licenzia. Il produttore smentisce anche se ammette il suo appetito sessuale, pare avesse pagato molte volte per il silenzio le donne oggetto delle sue “attenzioni”. Poi parte per l’Europa dove andrà in una “clinica del sesso”, lì lo terranno in astinenza per qualche tempo e poi lo faranno uscire ufficialmente guarito.

Il potere ha sempre consentito ai maschi di farsi concedere sesso dalle donne che dipendono da loro: è un ricatto che può anche assumere forme di violenza, ma le cose stanno cambiando perché molte donne hanno preso il coraggio di denunciare il sopruso. Come ci spiega Alberoni, nei suoi studi sul fascino divistico, le giovani donne sono naturalmente attratte dal maschio potente e famoso, quello indicato da tutte come il più affascinante, bello e desiderabile. Ciò consente ad un tipo come Weinstein, che può portare un’attrice al successo o lasciarla in eterno dietro le quinte di un set, di predare. In questo preciso caso il fascino del potere si somma con la speranza di fare carriera, ma cedere al ricatto è avvallare uno stereotipo di genere inaccettabile.

Il caso Weinstein mette in rilievo la squallida abitudine dei ricatti sessuali ma, al medesimo tempo, diventa esempio importante per le giovanissime: lasciare che il ricatto sessuale entri nella propria vita è far vincere la violenza. Significa disconoscere l’amore come motore della relazione, mentre l’amore che coesiste felicemente con il sesso non può mai convivere con il potere; l’amore è libertà, il potere è sottomissione. Questo scandalo è in grado di creare una nuova organizzazione sociale, la sua enorme portata può diventare un vortice devastante e, come ha affermato la nota presentatrice televisiva americana Oprah Winfrey, “una svolta è vicina”. Il fatto che il ricatto sessuale sia sempre accaduto non significa rassegnarsi all’idea che debba continuare ad esistere.

Articoli che potrebbero interessarti

Innamorati a Firenze

Saper distinguere il vero amore

 Comprendere le differenze nel campo dell’erotismo tra uomini e donne è un importate primo passo per non rimanere vittime di situazioni spiacevoli e a volte rischiose.

Il treno

Amore, il nostro amore corre veloce come sfila il paesaggio da un finestrino del treno.

L'amore e gli amori

Seguici sui social

2017 @ Far Immagine e comunicazione Srl - Tutti i diritti riservati
Registrazione al Tribunale di Milano n. 272 del 29-9-2017

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione. Cliccando sul bottone ACCETTO dai il tuo consenso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi